Nozze mag

– curiosità e consigli per il tuo matrimonio

5 consigli utili per organizzare un matrimonio da sogno

5 consigli utili per organizzare un matrimonio da sogno

5 consigli utili per organizzare un matrimonio da sogno

Sposarsi è il coronamento di un sogno per molte coppie di innamorati, che con lo scambio delle fedi mettono il sigillo sulla loro relazione sentimentale. Molti matrimoni sono accompagnati dall’immancabile cerimonia, che dalla chiesa al ristorante al viaggio di nozze sia una festa per i promessi sposi, per gli amici e i parenti. Un’occasione talmente importante, che molti ci mettono anni ad organizzare il tanto atteso evento e soprattutto a risparmiare i soldi necessari a coprire tutte le spese che il caso richiede, dall’abito agli accessori, dal ricevimento alle bomboniere. Per questo, negli ultimi tempi si è arricchita l’offerta di soluzioni finanziarie rivolte ai futuri sposi che permettono di dilazionare il pagamento delle spese senza gravare troppo sul bilancio familiare. Le maggiori società finanziarie, come Agos, offrono infatti prestiti personali studiati apposta per ogni esigenza. Ecco, allora, cinque consigli per organizzare il matrimonio dei vostri sogni e vivere al massimo il giorno più bello della vostra vita senza rinunce e follie.

5 consigli utili per organizzare un matrimonio da sogno

1 L’abito degli sposi e gli accessori immancabili
La parola d’ordine è in questo caso: personalizzare. Per far sì che la vostra promessa d’amore sia davvero indimenticabile dovete stupire puntando sull’originalità. Un consiglio, questo, valido non solo per le donne: anche gli uomini devono fare la propria parte. Ricordate che non deve mai essere uno smoking, che è un vestito prevalentemente da sera, e non deve essere di un colore acceso. A volte la semplicità può essere un elemento di eleganza, oltre che sinonimo di risparmio. Allo stesso modo, bisognerebbe evitare accessori che carichino troppo l’abito. Sono da preferire la pochette di seta bianca da inserire nella tasca della giacca e gli immancabili gemelli ai polsi. Per quanto riguarda i tessuti, i migliori sono il lino e il fresco lana, che vanno bene per tutte le stagioni dell’anno. Un altro elemento immancabile per lo sposo è l’automobile. Esistono numerose concessionarie che offrono questo tipo di servizio. Adattate la vettura al tema del matrimonio, quindi se è vintage, vi conviene scegliere un’auto d’epoca, magari decappottabile se il meteo lo permette. Se volete, potete richiedere anche la presenza di un autista, oppure, per risparmiare, potete chiedere a qualcuno dei vostri amici di farvi da conducente.

2 Chiesa e ricevimento: il tema del matrimonio
La parte più difficile nell’organizzazione del matrimonio dei propri sogni riguarda l’allestimento della chiesa o della location per la cerimonia laica e il ristorante o la sala per il ricevimento. Non solo perché bisogna tenere tutto sotto controllo e fare attenzione al richiamo dei dettagli tra un momento e l’altro della festa, ma anche per il dispendio di soldi che richiede. E’ per questo che molte coppie decidono di farsi aiutare da società assicurative per avere nelle proprie tasche tutto il denaro necessario a sostenere queste spese. Prima di tutto, si deve scegliere il tema, meglio se legato ad un colore in particolare che potrete utilizzare per i fiori, che se sono fuori stagione incidono molto sul budget, i segnaposti ai tavoli, i cadeau da regalare alle signore e tutti gli altri accessori con cui decorare gli ambienti e renderli più armoniosi.

3 Location e varietà del cibo: ecco su cosa puntare per un ricevimento a 5 stelle
Dopo aver preparato la location per la cerimonia con tutti gli addobbi del caso, tra segnaposti, centrotavola e fiori, bisogna dedicarsi al cibo. Se decidete di non rivolgervi ad un ristorante, ma preferite di gran lunga il catering, affidatevi a dei professionisti, chiedendo loro di puntare sulla varietà e sull’innovazione. Bando ai soliti piatti della tradizione, meglio scegliere prodotti a chilometro zero, che oltre ad essere più sani sono anche più economici, e senza esagerare. Bastano un aperitivo, un antipasto, un primo ed un secondo per un pasto equilibrato e che permetta agli invitati di gustare tutto senza rinunciare a niente. Infine, la torta nuziale: la famosa “wedding cake” è sempre più considerata un’opera d’arte originale, per cui, se proprio volete spendere i vostri risparmi, fatelo per il dolce. Il consiglio è inoltre quello di scegliere la cena piuttosto che il pranzo, perché dura di meno e per questo è meno costoso.

4 Musica, bomboniere e fotografia: i ricordi del giorno più bello
Se il giorno del sì alla persona amata resterà per sempre nella vostra memoria, fate che diventi un ricordo indelebile anche per i vostri invitati. Ci sono alcuni elementi su cui puntare. Per prima cosa, la musica e l’animazione che possano mettere tutti d’accordo, con una selezione di brani piacevoli anche per i meno giovani: quanto più si divertiranno, tanto più vorranno rivivere con voi quel momento. La festa potrebbe cominciare con un l’esibizione live di un gruppo musicale e terminare con un dj per scatenarsi tutta la notte. In genere, nel prezzo indicato per i musicisti è compreso il pagamento della Siae. Per quanto riguarda le bomboniere, altro salasso per i futuri sposi, si possono scegliere quelle solidali, realizzate cioè da associazioni non profit, il cui ricavato viene devoluto in beneficenza: in questo caso potrete essere sicuri che i vostri soldi saranno ben spesi perché legherete la vostra felicità a quella di qualcuno meno fortunato. Oppure potete scegliere un regalo gastronomico da lasciare ai vostri ospiti, che rappresenti una specialità della vostra terra e che sia a chilometro zero, o ancora, fai-da-te con un tocco di originalità che di certo non guasta. Infine, le fotografie e il video: le immagini ritratto con parenti e amici possono essere sostituite da pose naturali che potranno meglio conservare il ricordo e l’emozione di questi momenti.

5 Viaggio di nozze: le mete low cost per una luna di miele indimenticabile
Terminata la festa, comincia la parte migliore per gli sposi: il viaggio di nozze. Anche in questo caso, bisogna fare attenzione a trovare un equilibrio tra i propri sogni e la dura realtà del portafoglio, anche se esistono numerose società assicurative che possono aiutarvi a partire verso luoghi lontani con piccole rinunce diluite nel tempo. Tra le mete più gettonate del momento c’è l’Africa, anche se le Capitali europee restano il desiderio di molti, e non costano tantissimo, come Parigi, Londra e Praga. Dovrete scegliere, insomma, tra mare e cultura a seconda delle vostre esigenze.

Fonte articolo: http://www.fanpage.it/cinque-consigli-utili-per-organizzare-il-matrimonio-che-hai-sempre-sognato/

So, what do you think ?